L’Endodonzia è la branca dell’odontoiatria che permette di salvare il dente quando i tessuti che circondano la radice si ammalano o danneggiano a causa di carie o traumi.

In cosa consiste il trattamento endodontico/devitalizzazione?

Il trattamento endodontico (o cura canalare o devitalizzazione) consiste nella rimozione della polpa (ovvero il nervo del dente) infiammata e infetta, presente all’interno delle radici, nella detersione e sagomatura dei canali e nel loro riempimento con guttaperca e cemento, al fine di evitare la ricolonizzazione da parte dei batteri(telecamera intraorale).

Qual è la finalità del trattamento endodontico?

Lo scopo della “devitalizzazione” è l’eliminazione dell’infezione presente all’interno del dente e, con una adeguata ricostruzione della corona, la riabilitazione del dente alle sue normali funzioni.

Quanto tempo richiede?

Il trattamento endodontico è ormai veloce anche per i molari, grazie alle nuove tecniche e alle moderne apparecchiature a disposizione.

La terapia endodontica può far male?

Durante il trattamento endodontico il dolore è sotto controllo grazie all’anestesia locale. Un indolenzimento, può essere presente dopo la terapia, ma è facilmente controllabile con un comune analgesico(riunito odontoiatrico).